Brainstorming / Creatività, Metodi

Innovazione, Invenzione o Creatività.

Importante distinguere tra Innovazione, Invenzione e Creatività

Si parla molto di innovazione e spesso si fa confusione, diventa quindi difficile distinguere la reale innovazione dalla creatività o dall’invenzione. L’uso inappropriato della parola innovazione fa pensare, e spesso ci chiediamo: Che cosa è veramente innovativo?

Innovazione
Innovazione: crea qualcosa di prezioso e ampiamente adottato, sostituendo la soluzione esistente

Beh, spesso, quando le persone parlano di qualcosa di innovativo, ciò che descrivono non è innovativo, ma è inventivo o creativo. Peccato che questi tre sono concetti molto diversi.

A me piace fare una netta distinzione tra creatività, invenzione e innovazione:
1) Creatività – crea qualcosa di interessante

Creatività
2) Invenzione – crea qualcosa di utile

Invenzione
Invenzione

3) Innovazione – crea qualcosa di prezioso e ampiamente adottato, che sostituisce una soluzione esistente
Poche scintille creative provocano un’invenzione e pochissime invenzioni diventano innovazioni. Molte grandi invenzioni richiedono 20-30 anni per essere realizzate. Il timing del tuo investimento è la chiave del successo.
Le innovazioni basate sulla tecnologia, esempio l’mp3 o il videoregistratore, richiedono anche 20-30 anni prima che raggiungano una vasta adozione sul mercato e in alcuni casi, vedi Gorilla Glass, stiamo parlando di più di 50 anni.
Se stai lavorando in un processo di innovazione, devi sempre sapere in quale fase sei. E, cosa più importante, a volte si deve guardare indietro, prima di guardare in avanti, in modo da sapere dove si trova la timeline di commercializzazione.
Infine, cosa più importante, sei sicuro che ciò su cui stai lavorando è una potenziale innovazione?
Sei sicuro che adesso sia il momento di andare sul mercato ?

 

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

Condividi con noi:
Brainstorming / Creatività, Metodi, Studi e white paper

Estratto del libro Le 4 lenti dell’Innovazione di Rowan Gibson, Edizioni LSWR

Vi siete mai chiesti: “da dove arrivano le grandi idee rivoluzionarie?”. Come fanno gli innovatori a cogliere le opportunità che sembrano sfuggire a tutti gli altri?
Contrariamente a quello che si crede, l’innovazione non è un’arte mistica proibita ai comuni mortali. Le 4 lenti dell’innovazione sfata questo mito portandoci la buona notizia che l’innovazione è sistematica, è metodica e tutti possono attingervi.
Chiedendosi come i grandi innovatori (Steve Jobs, Richard Branson, Jeff Besos, ma anche Leonardo Da Vinci e molti altri) hanno sviluppato le idee che hanno cambiato le regole del gioco, Rowan Gibson identifica quattro fondamentali prospettive di business che vi permetteranno di scoprire occasioni straordinarie di innovazione e di crescita.


estratto da: https://www.slideshare.net/hugowiz/le-4-lenti-dellinnovazione-libro?qid=ddca1565-f0d1-4564-ae65-4f10b18488b9&v=&b=&from_search=3

Condividi con noi: