Come proteggere il tuo sito di sviluppo con password

Formazione

Proteggere la tua area di sviluppo da sguardi indiscreti, o limitare l’accesso a una banca dati online è possibile configurando opportunamente il file .htaccess e il file .htpasswd.

Puoi proteggere e limitare l’accesso al sito di sviluppo, e uno dei modi più comuni per farlo è utilizzare l’autenticazione di base di Apache2. La protezione consiste nell’utilizzo di credenziali opportunamente configurate nei file .htaccess e .htpasswd e gestite da Apache2 Basic.

Per procedere correttamente alla configurazione devi creare o modificare i file .htaccess nella root del tuo sito, inserendo intesta il seguente contenuto:

  1. AuthName “Autorizzazione richiesta”
  2. AuthUserFile “/home-path/.htpasswd”
  3. AuthType Basic
  4. require valid-user
  5. ErrorDocument 401 “Autorizzazione richiesta”

Considera che:

  • Se il file .htaccess esiste già, aggiungi le 5 righe all’inizio del file .htaccess
  • l’omissione della riga “Autorizzazione richiesta” e/o della riga “ErrorDocument 401” può comportare l’errore 404
  • per “/home-path/” si intende il folder principale dove il sito è installato

avrai notato che la seconda riga fa riferimento al file “/home-path/.htpasswd” che andremo a creare nel percorso specificato nella riga AuthUserFile con il seguente contenuto:

  1. utentepippo: FygyGF67_ojij$drquwdfhHJGVJH_8646.

dove ‘utentepippo’ è il nome utente e ‘FygyGF67_ojij$drquwdfhHJGVJH_8646.’ è la password crittografata MD5.
Per creare una password criptata puoi utilizzare alcuni strumenti online gratuiti come:

  • http://www.htaccesstools.com/htpasswd-generator/

Come ultimo passaggio, puoi procedere a visitare il sito, dove vedrai una videata come la seguente:

 

E sarai in grado di navigare sul sito solo dopo aver inserito il nome utente e la password corretti.

 

Se vuoi migliorare il tuo ecommerce, potete cantattarmi inviando una email all’indirizzo info@bloginnovazione.it, o compilando il form contatti di BlogInnovazione.it

Guido Pratt

Magento Specialist

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Digitale
Cosa è Google Tag Manager e a che cosa serve

Google Tag Manager è lo strumento più utilizzato per la gestione dei Tag, quelle porzioni di codice HTML che fanno funzionare Google Analytics, AdWords, Facebook Ads ecc… Il ruolo e il funzionamento di Google Tag Manager è ben sintetizzato dall’immagine seguente, dove è possibile vedere lo stretto legame con Facebook …

Digitale
Come affrontare a lungo termine le modifiche dell’algoritmo di Google

Come avrai sicuramente notato, Google apporta costantemente modifiche all’algoritmo di ricerca. Quando Google implementa nuove modifiche, raramente descrivono la novità. L’algoritmo di Google difficilmente viene esplicitato, ad esempio il twitter che annuncia l’aggiornamento dell’algoritmo è vago… Come prima cosa vediamo come funziona Google: Ci sono circa 200 elementi che intervengono …

Digitale
WooCommerce: come gestire il Catalogo prodotti

Scopriamo come gestire i prodotti in WooCommerce, come creare delle categorie per raggruppare prodotti simili e come generare attributi specifici per ogni prodotto. Dopo aver concluso tutte le configurazioni di base vediamo come gestire la parte fondamentale di un qualsiasi negozio WooCommerce, il Catalogo prodotti. Per rendere la navigazione del catalogo …