Business Model, Design Innovation, Design Thinking, Digital Trasformation, ecommerce, Esperienza di acquisto, Metodi, Modelli di business, strategia

eCommerce: passaggio da Multicanale a Omnicanale

Il multicanale è un modello di vendita al dettaglio nato con la rivoluzione digitale. I rivenditori che adottano la strategia, offrono ai clienti la possibilità di acquistare i loro prodotti, sia tramite canali online che offline.

Pertanto, la strategia multicanale è più flessibile e conveniente per i consumatori acquistare beni o servizi, il che aiuta a incrementare notevolmente la vendita.
Un altro vantaggio di questa strategia è che offre un accesso 24 ore al cliente, che aiuta a fidelizzare la marca. Anche i rivenditori traggono vantaggio dal multicanale migliorando l’analisi per comprendere i comportamenti dei consumatori, poiché la creazione di un’esperienza personalizzata del cliente è un must nell’era digitale.
Tuttavia, numerose domande erano aumentate insieme all’espansione del multicanale, tra cui il modo di portare ai clienti un’esperienza senza soluzione di continuità tra i canali e che potrebbe aiutare a gestire agevolmente il processo interno.
Man mano che i clienti diventavano più esigenti, soddisfare le loro aspettative andava oltre sviluppo infrastrutturale dei rivenditori.

Omnicanale

Creare un’esperienza senza soluzione di continuità su canali diversi, assicurando allo stesso tempo accuratezza ed efficienza, era quasi impossibile.

Ad esempio, i rivenditori hanno difficoltà a gestire gli acquisti da vari canali o hanno faticato con l’evasione degli ordini e la consegna rapida.
Inoltre, il servizio clienti era anche una grande preoccupazione poiché i rivenditori comunicavano con gli acquirenti in più canali e si confondeva con la sincronizzazione dei dati in sistemi separati. Anche i dettaglianti che adottano la multicanalità hanno riscontrato problemi relativi al processo interno. La catena di approvvigionamento deve essere la prima e la più importante questione da menzionare. Più canali coinvolti nel sistema di distribuzione richiedevano più magazzini disponibili con una maggiore accuratezza dell’inventario, mentre multicanale la strategia mancava di visibilità dell’inventario e una gestione efficiente su varie magazzini. Ciò ha causato un divario tra domanda e offerta che era quasi impossibile chiuso senza un sistema di gestione centralizzato. Inoltre, questo modello di business ha anche causato difficoltà nell’analisi della misurazione durante la raccolta dei dati da canali separati, portando a una strategia inefficiente.
Mentre il panorama della vendita al dettaglio continuava a cambiare e il multicanale sembrava raggiungere il suo limite, il mondo del commercio al dettaglio ha spostato in avanti una nuova fase chiamata Omnichannel.
Questo modello di vendita al dettaglio ottimizza più canali di vendita e allo stesso tempo garantisce un elevato livello di integrazione tra di loro.

Condividi con noi:
ecommerce, Esperienza di acquisto, Modelli di business

Passaggio dal canale singolo al multicanale

Il canale singolo è il modello di vendita tradizionale, e si concentra su un unico canale vendita basata sul sistema di distribuzione unica.

I negozianti costituiscono la forza lavoro del mercato retail, operando in negozi offline o negozi online. Inizialmente, questo modello ha permesso il raggiungimento di diversi risultati perché consente di concentrarsi su un singolo canale minimizzando le spese e stimolando la crescita delle vendite. Inoltre, un negoziante dominante in un mercato “per prodotto o servizio“, grazie alla strategia a canale unico potrebbe rafforzare il dominio mantenendo il controllo.

multicanale
Tuttavia, la vendita su un canale unico ha incontrato molte limitazioni rispetto all’era digitale, e sono quindi nati diversi altri canali di vendita. I clienti si aspettano una
esperienza di acquisto più conveniente, utilizzato più canali, più dispositivi e piattaforme. Di conseguenza, una strategia a canale singolo non è più in grado di attrarre i clienti sempre più esigenti.

I rivenditori a singolo canale hanno dovuto aggiornare i propri modelli di business, per il timore di accumulare ritardo nella corsa alla crescita delle vendite.
Il multicanale è nato come un nuovo approccio di vendita al dettaglio, in grado di approfittare del vantaggio tecnologico per soddisfare i clienti con qualsiasi canale di vendita. I clienti hanno scelto questo modello di business, che ha rapidamente dominato il settore della vendita al dettaglio in continua evoluzione.

 

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

Condividi con noi:
ecommerce, Esperienza di acquisto, Modelli di business, SocialNetworks, strategia

eCommerce: come si evolve il commercio elettronico per le PMI

eCommerce, o commercio online, è in continua evoluzione e alla continua ricerca di novità in grado di rendere il fatturato più stabile, sicuro e duraturo nel tempo.

A causa dell’avvento dei canali online e della continua digitalizzazione, si sono verificati numerosi cambiamenti nel settore del commercio al dettaglio e dell’ecommerce. In particolare pensiamo al comportamento degli acquirenti, come strategia del rivenditore. I clienti diventano più esigenti, man mano che la loro competenza nel mondo digitale si perfeziona e la tecnologia diventa sempre più affidabile e conosciuta.

Con queste premesse, i rivenditori (merchant) si trovano costretti a correre per innovare e rinnovare la propria strategia. Il settore del commercio elettronico al dettaglio è sempre “attivo” nell’analisi continua dei suoi modelli di business. Nell’evoluzione del commercio online, solitamente il primo passo è quello di creare un canale singolo di vendita, per passare successivamente al multicanale creando diversi eshop e sfruttando le diverse piattaforme di vendita. Ora, l’industria del commercio elettronico al dettaglio è passata alla fase successiva con l’ultimo sviluppo cosiddetto Omni-channel.

Omnichannel
Dalla sua prima introduzione al mondo del marketing nel 2010, l’Omni-channel è stato considerato una soluzione promettente per tutte le sfide e per meglio affrontare i diversi inconvenienti che si possono verificare nel modello multi-channel.

Nato con l’idea di centralità del cliente e in via di sviluppo verso la gestione centralizzata dei dati, Omni-channel ha portato unaa completa rivoluzione nel settore della vendita al dettaglio.

Approfondirò il tema dell’Omni-channel con diversi post nei prossimi giorni.

 

 

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

 

Condividi con noi: