Apple: al via i chip per Intelligenza artificiale

Apple pronta a rilanciare la sfida a Google e Amazon sul fronte dell’intelligenza artificiale:

la sua carta segreta potrebbe chiamarsi “Apple Neural Engine”. Secondo indiscrezioni riportate da Bloomberg, la compagnia di Cupertino sta lavorando a chip votati esclusivamente alla gestione di funzioni legate all’intelligenza artificiale, come il riconoscimento vocale, facciale, la realtà aumentata.

Foto: Ansa
Foto: Ansa

Apple è stata tra i primi colossi tecnologici a buttarsi nel settore dell’intelligenza artificiale (AI) con Siri, nel 2011. Da allora i rivali – in primis Google e Amazon – si sono rivelati molto più aggressivi integrando tecnologie di AI in diversi prodotti, dalle app ai dispositivi “assistenti da salotto” Google “Home” e Amazon “Echo”.

Con un processore pensato per la gestione delle complesse operazioni di un’intelligenza artificiale, Apple potrebbe rendere ancora più avanzato l’assistente virtuale Siri e magari debuttare, come si vocifera, con un suo assistente da salotto. Ma non solo. Tali chip potrebbero servire per portare funzioni più avanzate anche in un’auto a guida autonoma o in gadget che sfruttano la realtà aumentata.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.
Strategia Oceano Blu
Strategia Oceano Blu

La semplicità nella strategia è sempre un elemento fondamentale, aggirare la concorrenza, aprire un nuovo mercato o creare uno spazio di mercato nuovo. La tecnologia si conferma come un settore alla continua ricerca di uno spazio libero dalla concorrenza.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Droni Ennova by BlogInnovazione
Digitale
Droni e smart glasses: le nuove tecnologie al servizio delle TLC

Manutenere le infrastrutture di telecomunicazioni senza mettere in pericolo i tecnici. Offrire un modello innovativo di intervento a distanza sempre più completo ed efficiente. Questi sono gli obiettivi con cui Ennova ha rivoluzionato il mondo dell’assistenza tecnica alle TLC, grazie all’utilizzo di droni e smart glasses. Nata nel 2010 e …

Osservazioni
Remote Collaboration Cos’è, alcuni esempi e tools

Il lavoro remoto, da casa o lontano dall’ufficio di un’azienda, sta guadagnando sempre più popolarità negli ultimi anni. Cos’è la collaborazione remota ? La collaborazione remota può essere definita come un processo che può essere utilizzato per eliminare i limiti della posizione geografica e sviluppare lo spirito di squadra tra …

Digitale
Cos’è Omni-channel: il nuovo modello di vendita online e al dettaglio

Omni-channel è il modello di vendita al dettaglio in cui tutti i canali esistenti diventano completamente integrati, per offrire ai clienti un’esperienza di shopping senza soluzione di continuità. La gestione Omni-Channel è una vera e propria strategia di vendita al dettaglio, caratterizzata dal fatto che tutte le informazioni di vendita …