Come mettere il tuo sito nelle posizioni migliori della SERP di Google e Bing

Come mettere il tuo sito nelle posizioni migliori della SERP di Google e Bing
Digitale

Uno dei fattori più rilevanti per la creazione di una strategia SEO di marketing è l’empatia con il tuo pubblico.

Per portare il tuo sito nelle posizioni migliori della SERP dei motori di ricerca Google e Bing, devi capire ciò che il tuo mercato di riferimento sta cercando. Quando lo avrai ben compreso, allora avrai la possibilità di guidare la tua utenza a raggiungere e ottenere ciò che effettivamente cerca. Gli algoritmi dei motori di ricerca incoraggiano la costruzione di una comunicazione corretta per i tuoi utenti, e non per i motori di ricerca.

Se proviamo ad analizzare le intenzioni dell’utenza, noteremo che esistono tre tipi di ricerche:

  • Fare – Query transazionali: voglio fare qualcosa, ad esempio comprare un biglietto aereo o ascoltare un canzone.
  • Conoscere – Query informative: ho bisogno di informazioni, come il nome di una band o il migliore ristorante di Firenze.
  • Andare – Query di navigazione: voglio andare su un sito o una pagina specifica, come Facebook o la homepage della lega di pallacancesto.

Quando un visitatore inserisce una frase (o una parola), avvia la ricerca, e successivamente apre la pagina di un sito: sarà soddisfatto del risultato ?

Questa è la domanda a cui i motori di ricerca cercano di rispondere ogni giorno, miliardi di volte. La principale responsabilità dei motori di ricerca è di fornire risultati pertinenti alla ricerca. Quindi, è fondamentale chiedersi – sempre – cosa cercano i tuoi clienti, e verificare – sempre – se il sito fornisce ciò che cercano.

GooglePotrebbe interessarti anche: SEO cos’è, come funziona e come ottimizzare il tuo sito

Per vedere il tuo sito nelle posizioni migliori della Google SERP, Google consiglia quanto segue:

  • Crea pagine principalmente per utenti, non per i motori di ricerca.
  • Non ingannare i tuoi utenti presentando diversi contenuti per i motori di ricerca rispetto a quelli proposti gli utenti, una pratica comunemente chiamata cloaking.
  • Crea un sito con una gerarchia chiara e collegamenti testuali. Ogni pagina dovrebbe essere raggiungibile da almeno un link di testo statico.
  • Crea un sito utile e ricco di informazioni, e scrivi pagine in modo chiaro e preciso.
  • Assicurati che i tuoi elementi
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Droni Ennova by BlogInnovazione
Digitale
Droni e smart glasses: le nuove tecnologie al servizio delle TLC

Manutenere le infrastrutture di telecomunicazioni senza mettere in pericolo i tecnici. Offrire un modello innovativo di intervento a distanza sempre più completo ed efficiente. Questi sono gli obiettivi con cui Ennova ha rivoluzionato il mondo dell’assistenza tecnica alle TLC, grazie all’utilizzo di droni e smart glasses. Nata nel 2010 e …

Remote Collaboration HRC
Digitale
Cos’è la realtà aumentata, e come possiamo sviluppare App

Con uno Smartphone in mano puoi giocare con la realtà aumentata. Puoi scattare selfie con orecchie da coniglio e lingue multicolori a Pokémon Go. Da IKEA per vedere i mobili ambientati in casa propria. L’elenco potrebbe continuare: le app di realtà aumentata sono sempre più diffuse e non servono più …

Incontro Trieste MBA
Digitale
WEB REPUTATION E RICERCA DEL LAVORO: LA GRANDE SFIDA

Un tempo si temeva l’ascolto da remoto attraverso l’intercettazione ambientale o quella telefonica. Negli anni Novanta si fantasticava sulle sorti del pensiero distopico del grande fratello orwelliano divenuto così improvvisamente ingombrante con la realizzazione dell’apparato sorvegliante di Echelon. Tutti erano possibili bersagli ma nella massa, dietro l’ombra dei grandi numeri, …