Il framework delle quattro azioni, strategie per l’innovazione

Il primo passo per una corretta applicazione della strategia Oceano Blu, è quello di fare un’analisi per approfondire la conoscenza dell’arena competitiva in cui la tua azienda si muove.

Framework per migliorare il rapporto tra differenziazione e contenimento dei costi. Procediamo quindi a vedere il framework delle quattro azioni formulato da W.Chan Kim e Renèe Mauborgne, la cui corretta applicazione con grande obiettività, consente di creare una nuova curva del valore.

Framework 4 azioni

 

La prima domanda obbliga a considerare l’opportunità di eliminare fattori caratteristici del settore di appartenenza, non percepiti dal cliente e motivo di costo aziendale. Questi fattori sono storicamente oggetto di concorrenza e quindi dati per scontati, benché non abbiano più valore e addirittura in grado di distruggere valore aziendale.

La seconda domanda obbliga a determinare se la progettazione dei prodotti/servizi sia stata spinta troppo in alto, nello sforzo di raggiungere e battere la concorrenza. In questo caso, le aziende erogano ai clienti un servizio eccessivo, aumentando i costi senza ottenere nulla in cambio, senza offrire valore percepibile dal cliente.

La terza domanda costringe a scoprire ed eliminare i compromessi imposti ai clienti dall’intero settore.

La quarta domanda aiuta a scoprire fonti totalmente nuove per la creazione di valore per gli acquirenti, a creare nuova domanda e a spostare il pricing strategico del settore.

Nell’affrontare le prime due domande (quella sull’eliminazione e quella sulla riduzione) si arriva a capire come ridurre i costi rispetto ai concorrenti.Framework 4 azioni

Gli altri due fattori aiutano a capire come creare maggiore valore percepito per i clienti e potenziali clienti, e creare nuova domanda.

Le quattro domande sono fondamentali per un’analisi preliminare e procedere alla definizione del Quadro Strategico.

 

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cosa-vuol-dire-sarti-seguire
Formazione
Cosa vuol dire farti seguire, in azienda…

Io ho imparato a guidare ai tempi in cui non esisteva il navigatore. E, per la verità, non esisteva nemmeno Google Maps! Andare a trovare i clienti era impresa ardua e bisognava affidarsi alle informazioni cartacee: piantine, cartine stradali e Tuttocittà. E quando un collega o un conoscente diceva: seguimi…ti …

gantt-smartsheet
Metodi
Cos’è il metodo del percorso critico

Il Metodo del percorso critico (Critical Path Method) è una tecnica utilizzata per stimare la durata di un progetto analizzando quale sequenza di attività ha la minima quantità di flessibilità di pianificazione.   Il percorso critico è rappresentato dalla sequenza di attività per le quali non è ammesso nessun ritardo, …

anatra nemico alleato
Formazione
Se il tuo nemico diventa un alleato

Due anni fa, una classe quinta di un Liceo Classico dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Luosi” di Mirandola (MO) mi chiamava “prof”. Per 8 mesi ho collaborato con la prof. di inglese come consulente per un laboratorio di comunicazione. “Chiamatemi pure Emanuela, non sono una docente”, ho replicato io al primo …