“Forbes” lancia per la prima volta la classifica degli influencers Beauty

I social media rappresentano un acceleratore per le capacità imprenditoriali di tanti individui, che hanno usato le reti sociali come uno strumento che li ha portati dall’essere dei semplici grandi appassionati “Influencers” della bellezza e del trucco da casa, del design o del fitness al diventare dei marchi milionari.

La rivista economica statunitense “Forbes” ha riconosciuto il fenomeno degli Influencers, annunciando l’istituzione per la prima volta della sua lista dei “Top Influencers”.

Influencer

Per il settore beauty, in cima alla lista Forbes ha messo la blogger e Influencer inglese Zoe Sugg, conosciuta come Zoella, ha cominciato condividendo su YouTube i cosmetici acquistati. Ora, a 27 anni, Zoe ha oltre 11 milioni di iscritti al suo canale. Scrive libri e crea linea di cosmetici personali.

Influencer

#2 Michelle Phan. La fondatrice del canale Ipsy ha pubblicato dieci anni fa il suo primo video su YouTube.

#3 Huda Kattan. Lei e le sue due sorelle sono le sorelle Kardashian della bellezza. Di base a Dubai, contano 19 milioni di follower su Intagram. Hanno creato insieme a Sephora una linea di trucchi che include le ciglia finte preferite da Kim Kardashian.

Questi sono le prime tre posizioni che emrgono dall’indagine condotta da Forbes sui principali profili social, attraverso l’analisi di un nuovo algoritmo in costante aggiornamento che, per la prima volta, tiene conto di fattori diversi come followers, like, livello di interazione con gli utenti, numero di commenti, periodi di attività. Sono esclusi i personaggi che non sono “nativi digitali”, il cui successo è nato su altri media rispetto alla rete.

Amazon: via all’Influencer Program

Omni-channel: il nuovo modello di vendita online e al dettaglio

 

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Osservazioni
Remote Collaboration Cos’è, alcuni esempi e tools

Il lavoro remoto, da casa o lontano dall’ufficio di un’azienda, sta guadagnando sempre più popolarità negli ultimi anni. Cos’è la collaborazione remota ? La collaborazione remota può essere definita come un processo che può essere utilizzato per eliminare i limiti della posizione geografica e sviluppare lo spirito di squadra tra …

Digitale
Cos’è Omni-channel: il nuovo modello di vendita online e al dettaglio

Omni-channel è il modello di vendita al dettaglio in cui tutti i canali esistenti diventano completamente integrati, per offrire ai clienti un’esperienza di shopping senza soluzione di continuità. La gestione Omni-Channel è una vera e propria strategia di vendita al dettaglio, caratterizzata dal fatto che tutte le informazioni di vendita …

Digitale
1
Contributi a fondo perduto per sviluppare soluzioni digitali e innovative

Contributi: il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 100 milioni di Euro per la digitalizzazione delle Pmi attraverso il Voucher per la digitalizzazione. Principali caratteristiche dell’opportunità: misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro nella …